2901-50305-02 Test rapido per la diarrea bovina

Per ogni campione la cassetta test multiparametrica è in grado di fornire risposte per:

  • Rotavirus
  • Coronavirus
  • E. coli K99
  • Cryptosporidium parvum
  • Clostridium perfringens .

Il campione ottimale per l’esecuzione del Test rapido per la diarrea bovina è costituito da diarrea fresca di vitello. Le feci devono raggiungere la temperatura ambiente oltre ad essere miscelate vigorosamente prima di eseguire il test.
Note importanti per il prelievo:
Non prelevare le feci dal terreno ed evitare grumi di grandi dimensioni, ciò potrebbe portare ad un esito non corretto.

Risultato positivo

In caso di risultato positivo, appare una linea nell’area T nella finestra di reazione per ciascun patogeno, che indica la rilevazione del rispettivo antigene. Anche una linea dal colore tenue indica la presenza di antigeni.

Risultato negativo

In caso di risultato negativo, non appare alcuna linea nell’area T di alcuna finestra, che indica che non è stato rilevato nessun antigene.

Linea di controllo

Una seconda linea appare nell’area C, da intendere come linea di controllo. Indica che il test è stato svolto correttamente, indipendentemente che il risultato sia positivo o negativo.
Nel caso non apparisse alcuna linea nell’area C, il risultato è da ritenersi invalido e il test è da ripetere.

 

Richiedi preventivo

Descrizione

Il test rapido per la diarrea bovina è in grado di fornire un quadro generale della popolazione di patogeni presente al momento della prova, in modo da identificare immediatamente gli animali infetti e sottoporli al trattamento più adatto.

Per molti anni, infatti, i disturbi diarroici sono stati la principale causa di morte dei vitelli durante le prime settimane di vita. La diffusione di agenti patogeni che causano la diarrea può raggiungere anche il 100% degli animali all’interno di un’azienda agricola, causando perdite fino al 30% dei capi. I vitelli spesso subiscono danni permanenti da queste infezioni, come ipersensibilità alle malattie e performaces produttive ridotte. Questi fattori, unitamente al costo dei trattamenti e delle terapie, danneggiano i possibili guadagni dell’azienda agricola. In questi casi è necessario fare chiarezza riguardo alle cause dei disturbi tra infettivi e non infettivi. I disturbi diarroici sono principalmente causati da patogeni specifici o da infezioni multiple con combinazioni di questi. Ad esempio, infezioni virali con Rotavirus e Coronavirus, che danneggiano principalmente la mucosa intestinale, oppure batteriche come per E. Coli e C. perfringens, che aumentano l’escrezione di acqua dall’intestino disidratando il vitello. Inoltre anche i Criptosporidi, individualmente o in combinazione con Rotavirus e Coronavirus possono essere causa di diarrea.

I risultati sono ottenibili in soli 10 minuti.

Per il test rapido per la diarrea bovina non è richiesta nessuna incubazione preliminare, non è richiesto nessuno strumento speciale.

Sensibilità e specificità

Sensibilità e specificità

 

Informazioni aggiuntive

Minimo d'ordine

250,00 euro + IVA

Confezione

5 test in un kit.