Carne

I test rapidi per la salubrità della carne sono rivolti a rilevare la presenza di antibiotici e sulfamidici. Infatti una questione rilevante per la Salute pubblica riguarda la somministrazione di antibiotici ad uso terapeutico e per scopi auxinici sugli animali d’allevamento.
La Raccomandazione comunitaria 187/2005/CE ha stabilito il divieto definitivo di commercializzare e utilizzare qualunque tipo di antibiotico, se non per uso terapeutico, a partire dal primo giugno 2006: così da allora l’impiego di antibiotici a scopi auxinici è da considerarsi illegale.
I test rapidi consentono di rilevare eventuali frodi alimentari.

I risultati sono ottenibili in soli 10 minuti.

Visualizzazione del risultato

Visualizzazione del risultato